Il racconto di Inter-Novara

È terminato da poco l’allenamento congiunto al Centro Sportivo Suning di Appiano Gentile, che ha visto gli azzurri confrontarsi contro l’Inter di Steven Zhang.

I nerazzurri si sono imposti per 8 reti a 1, ma nonostante l’ampio passivo il Novara non ha mai mollato la presa, dando il massimo contro i milanesi, già in forma campionato visto l’imminente inizio della Serie A il 13 agosto.

Il racconto del match
Nella prima frazione gli azzurri scendono in campo con Desjardins, Ciancio, Bonaccorsi, Scariano, Peli, Calcagni, Di Munno, Rocca, Calò, Gonzalez e Buric. I nerazzurri partono forte e sfruttano la loro superiorità tecnica e fisica. Nei primi minuti si portano avanti grazie alle reti di Barella che sfrutta un lancio perfetto di Bastoni, Dzeko in contropiede e Bellanova che scavalca Desjardins con un pallonetto. L’unica occasione pericolosa degli azzurri si registra nelle battute finale, il colpo di tacco di Buric su cross rasoterra di Gonzalez è ben parato da Handanovic.

Nella ripresa gli azzurri sono più propositivi e riescono a creare molte più occasioni. Mister Marchionni cambia alcune pedine per dare spazio a tutti ed entrano sul terreno di gioco Pissardo, Khailoti, Ranieri, Bortolussi e Diop. La formazione di Inzaghi segna subito un gran gol con Lautaro Martinez e poi ancora con Lukaku che appoggia in rete un cross di Dumfries. Il Novara reagisce, Bortolussi entra in area e viene atterrato da Fontanarosa. Calcio di rigore. È lo stesso Bortolussi ad incaricarsi della battuta, spiazza Cordaz e segna la prima ed unica rete degli azzurri. C’è anche un po’ di sfortuna quando Ciancio devia un cross alle spalle di Pissardo e dopo pochi minuti il colpo di testa di Bortolussi si stampa sull’incrocio dei pali. Subito dopo ancora Bortolussi pericoloso, il suo tiro dall’altezza del dischetto del rigore viene ribattuto da Cordaz, sulla respinta Peli calcia alto. Qualche occasione ancora da registrare per gli azzurri con i tiri imprecisi di Bortolussi e Diop, prima che Zanotti e Lautaro Martinez chiudano i conti.

Prima uscita stagionale degli azzurri dopo pochi allenamenti nelle gambe e con molti ragazzi nuovi che si devono ancora conoscere tra di loro, nonostante ciò già si sono viste alcune situazioni interessanti e qualche bella giocata. Un test più abbordabile sarà quello di sabato 23 luglio, quando a Chatillon arriverà il Cameri.

Gli highlights del match

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Iscriviti alla newsletter

E resta aggiornato su tutte le novità del Novara fc

Potrebbe interessarti anche

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email

Non perdere le gare ufficiali degli azzurri

Scopri i prezzi degli abbonamenti e dei biglietti
biglietti