Borgosesia-Novara 1-1 | Il racconto del match

Grazie alla vittoria in trasferta contro il Gozzano, gli azzurri passano al turno successivo di Coppa Italia Serie D.

Si è giocata domenica 26 settembre la 2^ giornata del campionato di Serie D che ha visto gli azzurri affrontare in trasferta il Borgosesia, reduce dalla sconfitta nella 1^ giornata.

Mister Marchionni ha schierato così l’undici iniziale: 1 Raspa; 5 Bonaccorsi, 3 Bergamelli, 13 Agostinone; 32 Paglino, 2 Pagliai, 20 Benassi, 7 Tentoni, 6 Di Masi; 19 Gonzalez (C), 9 Vuthaj.

Gli azzurri partono subito forte e nei primi 15 minuti costruiscono numerose occasioni costringendo il Borgosesia nella propria metà campo, che può solo ripartire in contropiede in un paio di occasioni. Al 7′ minuto Gilli viene impegnato seriamente dalla punizione calciata da Gonzalez. Al 12′ sul traversone rasoterra di Di Masi, Vuthaj non riesce ad impattare la palla all’interno dell’area piccola. Al 14′ il forcing novarese si conclude con la traversa colpita da Bergamelli, che impatta di testa un punizione battuta dalla destra da Gonzalez. Al 30′ la svolta della partita: Di Masi lanciato verso la porta viene atterrato al limite dell’area dal già ammonito Puka. L’arbitro estrae il secondo giallo e i padroni di casa rimangono così in inferiorità numerica. La superiorità è ben sfruttata dagli azzurri che allo scadere della prima frazione si portano in vantaggio grazie alla deviazione di destro di Bonaccorsi, che è lesto a girare in porta la sponda di testa di Benassi. Si chiude così il primo tempo.

Nel secondo tempo la formazione di Marchionni prova a fare la partita e a segnare un’altra rete che probabilmente chiuderebbe il match. Al 57′ si ripete l’occasione del primo tempo: gran cross di Di Masi per l’accorrente Vuthaj, il numero 9 azzurro ancora una volta manca l’appuntamento con il gol. Al 75′ il match cambia quando il colpo di testa di Omoregbe viene intercettato dal braccio alto di Bergamelli, l’arbitro assegna calcio di rigore. Si incarica della battuta Marra. Raspa intuisce il tiro del numero 11 di casa ma non riesce a deviarlo fuori dallo specchio. Pareggio del Borgosesia. A dieci minuti dal termine i padroni i casa rimangono addirittura in nove a causa dell’espulsione, per doppia ammonizione, di Frana che ferma fallosamente la ripartenza di Capano. Con la doppia superiorità numerica il Novara prova a portarsi nuovamente in vantaggio, ma nonostante i tentativi degli azzurri, il Borgosesia si chiude bene. Al 92′ Di Masi prova l’iniziativa personale, rientra dalla fascia sinistra, si porta la palla sul destro e calcia a giro sul secondo palo. La palla esce di poco. L’occasione più pericolosa è però dei padroni di casa che all’ultimo respiro rischiano di trovare la rete del vantaggio con il colpo di testa di Omoregbe.

Secondo pareggio consecutivo per gli azzurri che non riescono a superare un Borgosesia corsaro, che resiste agli assalti novaresi in inferiorità numerica per gran parte della partita. Prossimo appuntamento Novara-Città di Varese, domenica 3 ottobre alle ore 15.00 al Piola. Una grande sfida per rilanciarsi in classifica.

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Iscriviti alla newsletter

E resta aggiornato su tutte le novità del Novara fc

Potrebbe interessarti anche

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email

Non perdere le gare ufficiali degli azzurri

Scopri i prezzi degli abbonamenti e dei biglietti
biglietti