La prima vittoria è gioia pura

Novara-Città di Varese 2-1

Al Piola si è giocato il match tra Novara e Città di Varese che ha regalato la prima gioia in campionato agli azzurri, una gioia immensa, proprio quando le speranze di vittoria sembravano ormai perdute. Di seguito il racconto della gara:

Mister Marchionni per affrontare un Città di Varese che arriva al Piola da capolista a punteggio pieno opta per questo schieramento: 1 Raspa; 5 Bonaccorsi, 3 Bergamelli (VC), 13 Agostinone; 32 Paglino, 21 Bortoletti, 20 Bensassi, 6 Di Masi, 2 Pagliai; 19 Gonzalez (C), 9 Vuthaj

Gli azzurri partono forte e chiudono subito nella propria metà campo gli ospiti. Al 15′ occasione clamorosa per il Novara: Gonzalez controlla la palla in area e mette un filtrante per Vuthaj che da posizione defilata si inventa un fantastico pallonetto. La sfera scavalca Priori ma la gioia del gol si infrange sul palo interno della porta difesa dall’estremo difensore varesotto che si ritrova poi la palla in mano. Al 27′ ancora azzurri pericolosi e ancora un legno a dire di no alla rete del vantaggio. Questa volta è una punizione dal limite di Gonzalez a spaventare il Città di Varese, la botta del capitano azzurro sbatte sulla traversa ed esce dal campo. L’ultima occasione del primo tempo la crea la coppia BortolettiDi Masi, il primo si libera del marcatore avversario con un numero a centrocampo, crea la superiorità numerica e scarica la palla per il compagno di squadra che prende la mira e calcia verso la porta. Il tiro esce alto sopra la traversa. Si chiude qui la prima frazione, dove un Novara sfortunato non riesce a portarsi in vantaggio.

La ripresa mostra due squadre con ritmi più bassi, nessuna delle due compagini riesce ad essere incisiva e creare vere occasioni da gol. Al minuto 61 Bergamelli è costretto ad abbandonare il terreno di gioco per un problema muscolare, al suo posto entra Tentoni. Al 78′ gli ospiti passano in vantaggio. Il Città di Varese sfrutta la momentanea superiorità numerica a causa dell’infortunio di Agostinone, costretto ad uscire dal campo, e segna di testa con Premoli su cross da palla inattiva. La formazione di mister Marchionni è brava a non abbattersi e dopo due minuti trova il gol del pareggio. Minuto 80: Gonzalez trova Vuthaj in area, il numero 9 azzurro si libera dalla marcatura e scarica un sinistro a incrociare in fondo alla rete. Da questo momento in poi cambia la partita. Gli azzurri cominciano a credere di poter ottenere i 3 punti, spinti anche dal numeroso pubblico di casa che fa sentire il proprio supporto alla squadra. Il forcing finale del Novara si concretizza all’ultimo minuto di recupero concesso dal direttore di gara. Mancano pochi secondi allo scadere quando Gonzalez trova un corridoio e lancia perfettamente Di Masi che si infila alle spalle della difesa ospite. A tu per tu con Priori, il numero 6 azzurro è freddo e non sbaglia. Palla in fondo alla rete. 2-1 Novara e apoteosi al Piola.

La prima vittoria in campionato degli azzurri non poteva essere più bella di così. In rimonta, all’ultimo secondo, contro un avversario che si presentava al Piola da capolista. Un risultato meritato che alza il morale della squadra e la rilancia in classifica. Servirà ora dare continuità di risultati in un mese pieno di impegni. Mercoledì azzurri di nuovo in campo ad Imperia nel turno infrasettimanale.

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Iscriviti alla newsletter

E resta aggiornato su tutte le novità del Novara fc

Potrebbe interessarti anche

in rilievo

Il programma settimanale

Inizia la settimana che coincide con il passaggio dall’ora legale a quella solare, cambierà quindi anche il fischio d’inizio delle gare di campionato, che passerà

Condividi

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email

Non perdere le gare ufficiali degli azzurri

Scopri i prezzi degli abbonamenti e dei biglietti
biglietti